Fenomeno Influencer : Chiara Ferragni

Una delle guerre più discusse di questo secolo sicuramente ha come tema: gli “INFLUENCER!”
C’è chi li AMA e chi li ODIA, bianco o nero.. Non esiste neutralità!
Anche se c’è chi li odia.. ma in incognito non è proprio cosi! 😀
Sicuramente una delle motivazioni di “incomprensione” è quella di non pensare che si tratti di un “lavoro” a tutti gli effetti!
Ma allora perchè esiste? Perchè aumentano? Ma soprattutto.. perchè non falliscono? 😀

Leggi di più

Le Nuove Tendenze

Vedi tutto

Le Nuove Tendenze

La Moda Passa...Ma Il Jeans Resta!

La moda è sempre soggetta a cambiamenti, ma il nostro amato  jeans non lascia mai il nostro armadio.. Neanche per il cambio stagione! E questo.. i designer di tutto il mondo lo sanno! Però .. ATTENZIONE! Prima di parlare di jeans.. Contiamo le tasche! Sapete perchè? Per rispondere a questa domanda dobbiamo prima rispondere ad altre.. Innanzitutto .. tutti sappiamo che il  blue jeans è sinonimo di look casual , un indumento da indossare tutti i giorni e con infiniti abbinamenti. Nell’arco della nostra vita ne abbiamo indossati di stretti, scoloriti, dal lavaggio più chiaro a quello più scuro, lisci o delavé, a campana o molti larghi e confortevoli, comfort fit, push-up  insomma un pò di tutti i tipi! A volte sono persino diventati il nostro incubo e una sfida personale! Quante volte avete detto “devo rientrare dentro a questi jeans!”.. E poi dopo anni di attese .. diventano vintage!.. Perchè.. Diciamoci la verità.. i jeans sono i migliori parenti acquisiti. Ma quando ebbe inizio questo boom? Con la fine della Seconda Guerra Mondiale indossare i jeans diventa una vera e propria moda e chi si veste in modo casual non viene più guardato “male”. A facilitare la sua diffusione sono anche le star della musica e del cinema dei giovani di allora come Elvis Pretsley e James Dean. In particolare, parallelamente alla rivoluzione pacifica dei giovani che ebbe il suo apice nel 1968, gli “hippy, ovvero i cosiddetti “figli dei fiori”, fanno dei jeans uno dei loro simboli ed è proprio con loro che si passa dal “modello classico” a quello a zampa d’elefante sfrangiato e a volte dipinto. Ma chi è il genio creativo? Ebbene si, è il famosissimo Levi Strauss! Che decide di abbandonare l’azienda di abbigliamento di famiglia a New York per tentare la fortuna dall’altra parte del paese, a San Francisco. Detto, fatto. Levi Strauss prepara un carico di vestiti, con l’intento di venderli in California, e si imbarca. Tuttavia, il carico è venduto prima ancora di sbarcare: a Levi Strauss non rimane nient’altro se non un mucchio di tendoni per carri. È questo l’inizio della storia dei jeans: da quei teloni Levi Strauss ricava dei pantaloni quasi indistruttibili, che vanno a ruba tra i tanti minatori.. aggiungendo la quinta taschina! Apparentemente inutile..  ma ha il compito di ospitare l’orologio da tasca e.. se capita.. qualche pepita d’oro.  E quindi ci siamo.. sfatiamo una delle certezze della vita. Il termine “jeans” non si tratta del nome del tessuto bensì del pantalone a 5 tasche! Quindi signori e signore diffondete questa notizia che migliorerà il mondo! Quindi.. se le idee a volte non arrivano.. Potete contare su di lui! Possiamo definirla scorciatoia.. Ma a volte le cose più semplici fanno sempre colpo! In più noi della Makersvalley vi proponiamo di ampliare le vostre vendite all’estero, dando valore al nostro amato Made in Italy, in maniera totalmente gratuita!

Vedi tutto